Bistecca di soia sott’olio

tn_2 (95)

  • Bistecca di Soia disidratata(2 pezzi a persona)
  • Olio EVO
  • Olio di semi di girasole
  • Olio di semi di arachide
  • Aglio
  • Peperoncino
  • 1 bicchiere di aceto rosso
  • Farina 0
  • Sale qb

 

 

Porta a ebollizione una pentola piena di acqua, aggiungi il sale, e fai cuocere la soia per 10 minuti. Togli la soia dall’acqua e lasciala freddare in un colino. In un pentolino metti a cuocere a fiamma alta l’ olio extravergine di oliva e l’olio di semi di girasole, gli spicchi di aglio tagliati a fette ed il peperoncino. Fai cuocere  fino a che l’aglio comincia a dorarsi. Spengi la fiamma e fai  abbassare la temperatura  dell’olio per qualche minuto. Aggiungi il bicchiere di aceto,  rimetti sul fuoco il pentolino coperto e fai “sobbollire” per circa 5 minuti, spengi il gas e fai freddare completamente. Stai molto attenta  perché è pericoloso fare questa operazione. Una volta ho aggiunto l’aceto che l’olio era sempre troppo caldo e mi è schizzato tutto fino al soffitto. 😦

Prendi la soia e strizzala bene per farle perdere più acqua possibile. Con un coltello “sfilettatore” dividila in due  dalla parte più bassa e poi mettila su un panno per farle perdere ancora un pò di umidità . Poi infarinala da tutti i lati.

In una padella metti a scaldare abbondante olio di semi di arachide. Friggi la soia infarinata, ci vuole circa 4 minuti. Togli la soia dall’olio e mettila a scolare di nuovo nel colino e poi  sulla carta gialla o carta da cucina.  Fai freddare. Poi in un contenitore, a me piace di vetro, adagia la soia, un filetto  sopra all’altro fino a che non li hai finiti tutti. Ad ogni strato sala. A questo punto copri con l’olio e aceto che nel frattempo si è freddato.  Deve  essere tutta“affogata” nell’olio. Fai riposare per 1 notte. Pronta!

Quando la vuoi mangiare la togli dall’olio,la strizzi per  togliere l’olio in eccesso e la fai riposare ancora una volta per qualche minuto sulla carta da cucina.

La servi su un letto di insalata.

Mammatua! 🙂

tn_2 (93)