Il “Troiaio”

  • Arrosto avanzato
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • prezzemolo
  • 1 cipolla se di tropea fresca meglio altrimenti quella che c’è
  • 2 o più uova a secondo di quanto è l’arrosto
  • olio e sale qb

Trita il sedano-la carota-la cipolla e  cuoci in una padella con l’olio ed una manciata di prezzemolo. Aggiungi ½ bicchiere di vino bianco e fai evaporare..abbassa la fiamma e fai cuocere le verdure … a questo punto  aggiungi l’arrosto sminuzzato e fallo ben insaporire..poi aggiungi subito  le uova senza sbatterle…aprile direttamente sulla padella cosi il chiaro e il tuorlo rimangono divisi e formano dei bei giochi di colore… Salta tipo tortino ed e’ pronto!

mammettatua! 😉

Sbriciolata

tn_DSCF3618

  • 2 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di burro
  • 1 pz di sale
  • 500 gr di farina 0
  •  Pinoli o semi di girasole qb
  • 1 bustina di lievito per dolci .
  • Teglia da forno diametro 26 cm
  • Cioccolata Poggiolina (usa tutta quella della ricetta, Il dolce deve coprirsi completamente)

Crema pasticcera (io ho usato la crema alla cioccolata…..quando la crema pasticcera e’ pronta aggiungi 70 gr di cioccolato fondente.. copri il recipiente così  si scioglie ..gira bene con un cucchiaio ed è pronta)

In una ciotolona metti come base la farina mescolata con la bustina di lievito e poi appoggia sopra il burro a pezzi piccoli  e comincia a mescolare.

Aggiungi lo zucchero,il sale,le uova e mescola, prendendo l’impasto con le mani , cercando di formare delle grosse briciole.

Stendi, sbriciolando,  un pochino più della metà di queste sbriciolone,

tn_DSCF3598

nella teglia ricoperta con della carta da forno
bagnata e strizzata versaci sopra la crema tn_DSCF3602

e poi sopra ancora l’altra metà delle sbriciolone…sempre sbriciolandole….

tn_DSCF3606

Adesso….un  strato di pinoli.!

tn_DSCF3614

Cuoci in forno caldo a 180° per circa 40 minuti….Toglila dal forno…aggiungi una “soffiata” di zucchero a velo….

ed è pronta… ! 😉

mammettatua ! 😉

Pasta Borra

  • Per 6 persone:
  • 300 gr di borraggine
  • 3 foglie di alloro
  • 1/2  peperoncino tagliato a fettine
  • 2 spicchi di aglio spremuti
  • 1 barattolo di passata di pomodoro da ½ Kg
  • olio e sale qb
  • 1 cipolla bianca circa 300 gr.tagliata a fette fini e fatta riposare in una ciotola di acqua fredda per 30 minuti.

Metti l’aglio a soffriggere per pochi minuti,appena vedi che diventa dorato aggiungi la cipolla ed abbassa la fiamma.

Gira e fai riscaldare il tutto,aggiungi il sale e alza la fiamma.

Aggiungi dopo 2 minuti le foglie di alloro ed un bicchiere di vino bianco che farai evaporare sempre a fuoco alto per 3, 4 minuti.

Togli le foglie di alloro e aggiungi le foglie di borraggine lavate e sfilacciate. Fai prendere il calore per 5 minuti sempre a fuoco alto (casomai aggiungi se vedi che il sugo e’ asciutto un pò di acqua calda) e adesso è il momento del  pomodoro .

Altri 5 minuti a fuoco alto, poi abbassa e cuoci ancora per 30 minuti con il “tappo”.

Controlla il sale e a fine cottura spengi la fiamma e fai un giro di olio extra vergine di oliva .Pronta!

E’ buonissima con la pasta fatta in casa.

Quando la servi , riocordati una bella passata di  pecorino fresco .

 

mammettatua ! 😉

 

Peperoni ripieni con spaghetti di Soia

Per 5 persone…

  • 10 peperoni a corno
  • 2matasse di spaghetti di soia
  • 3 carote
  • 1 peperoncino piccante
  • aglio
  • aceto sale qb.

Cuoci gli spaghetti in acqua bollente per 4 minuti spengi il gas e lasciali ancora nell’acqua di cottura per altri 4 minuti. Poi colali e freddali sotto l’acqua corrente. Taglia la carota a “bastoncino” e saltala in una padella dove prima hai fatto scaldare l’olio con 2 spicchi di aglio schiacciati nel passa aglio ed il peperoncino tagliato a fettine fini. Quando la carota e’ quasi cotta (non troppo …deve essere al dente….) a fiamma alta aggiungi una tazzina da caffè di aceto bianco e fallo evaporare..Spengi e metti da una parte a freddare. Lava i peperoni aprili da un lato e togli delicatamente i semi cercando di non rompere il peperone.

Condisci bene gli spaghettini nel sughetto di carote e poi riempi i peperoni cercando di richiuderli su se stessi. Mettili in una teglia..una bella”girata”  di olio ,un pz di sale e sono pronti per il forno .Cuoci per circa 20 minuti..vedi te quando il peperone e’ cotto togli la teglia dal forno.Pronti!

Sono buoni anche freddi..

mammettatua! 😉

alpoggiogoloso

 Ciao,a chi entrerà in questo blog .

DSCF4270

Io: sono nepitella; mio marito; olivo; mia figlia piccola: peperoncinascatolina; mia figlia grande: carotina; la sua bambina fagiolina; la nostra canina: spinaciotta ( tutti noi adoriamo gli spinaci,specialmente le prime foglie, che si mangiano crudi ,che  chiamo, Spinaciotti,); il nostro gattone rosso: cecio (è rosso!)

Voglio raccontare come e’ nato questo blog :

il 22 giugno 2013 era uno dei miei compleanni.

Alle 24 e 22 (da pochi minuti era il mio giorno) ho aperto la mia posta elettronica, e: ho ricevuto 2 messaggi.

1°messaggio : WordPress.com. a Federica04 e’ piaciuto il tuo articolo su poggio goloso ..

Hanno trovato fiori fritti davvero fantastico!  e…

2° messaggio, sempre da Wordpress.com: a Alessia95 e’ piaciuto il tuo articolo su poggio goloso. Hanno trovato Pasta ai funghi davvero fantastico!  ?  Poggiogoloso?

La mente mi e’ andata a qualche anno fa … dopo una golosa cena  un mio caro amico mi disse: “che mangiata..! ma dove siamo qui? al poggio goloso?” E in famiglia spesso si ripete questo appellativo quando facciamo pranzi o cene gustose.

Fiori fritti? Pasta ai funghi? ma come?? quelle sono due mie ricette? Ma dove le hanno prese?

“Olivooo? Cosa succede? Come hanno fatto a vedere le mie ricette? Olivooo? Ahhh…cosa succede? Le bimbe…? Mi hanno regalato un blog!  Carotina e peperoncinascatolinaaaa!!! Dove siete? Che regalo!

Fra urla, risate e pianti ho scritto su viber alle mie creature: carotina, dormiva e peperonascatolina invece..

Nepitella: Peperoncinascatolina ?”Mi avete regalato un blog!…Ahhhhh che regaloooo! aiuto non dormo piuuu!”

Peperoncinascatolina.. Eh? a cosa ti riferisci??? Oooohh! mamma? ma cosa dici?

Nepitella…:”mi stanno arrivando che li pisce leie ricetteeed..(a questo punto ho incominciato a parlare un’altra lingua)..

Peperoncinascatolina:…:”noooo!!! che bobe siamo… ”

Nepitella : “mi co vie da piangere….Ahhh!!! ”

Peperoncinascatolina; “ci sei entrata? Come hai fatto a saperlo?”

Nepitella…: “no nu no  non so come fareeee.. ”

Peperoncinascatolina : ma come hai fatto ad accorgertene? ma almeno la mezzanotte era passata?

Nepitella : si si ora… ”

Peperoncinascatolina: Tanti auguriiiii a te! tanti auguri a te! Tanti auguri mammina miaaaa… tanti auguri a teeee!!!

Nepitella: ohioiiii ..(singhiozzo)…vi voglio quiii (e’ da 1 anno che le mie bambine si sono trasferite insieme in un appartamento in città)

Peperoncinascatolina  :Ohioii mamma..lo dovevi vedere domani!!..siamo entrate nella tua posta (simpatiche…!!)e ti abbiamo nascosto le mail di conferma di wordpress in una casella..ma non pensavamo che fosse visibile in cosi’ poche ore!! vabbe’..l’importante e’ che tu sia contenta e che sia stata una bella sorpresa…

Nepitella: Piu’ bella di cosi!!

Era da un po’ di tempo che chiedevo un blog…ma non credevo di essere ascoltata!”

PS.

I nomi  con cui ho sostituito i nostri veri nomi,ognuno di noi l’ha scelto e  fanno riferimento alle nostre passioni per i prodotti che produce il nostro orticello. 😉

Ringrazio  Federica04 e Alessia95 che mi hanno iniziato a questa  avventura!!

Pasta ai funghi

Immagine

Ingredienti:

350gr di pasta

1 kg funghi

1/2 kg di pomodori pelati

cipolla aglio e nepitella

olio extravergine di oliva

Preparazione:

Soffriggere la cipolla e la nepitella nell’olio di oliva. Aggiungere i pomodori pelati senza il liquido e lasciarli scaldare. Versare i funghi e girare una sola volta con un cucchiaio quando li metti. Far cuocere una mezzoretta fino a quando si è ritirata l’acqua. Una volta spento il fuco aggiungere un pizzico di sale.

Fiori fritti

tn_DSCF3745

Ingredienti:

per 4 persone

  • 12 fiori di zucchino
  • Farina 0 (per 10 fiori circa 300 gr)
  • Birra e acqua gassata
  • 1 uovo ogni 3 gr di farina
  • olio si semi di arachidi o di mais
  • sale

Metti in una ciotolina la farina e aggiungi piano  piano l’acqua, la birra e l’uovo fino a farla diventare una crema densa. Aggiungi un pizzico di sale. Prendi i fiori e rigilali nell’impasto facendo attenzione che siano immersi completamente

.Metti  l’olio nella padella a sponde alte e quando  l’olio è caldo ,prendi un cucchiaio da minestra e prendi il fiore con la pastella ed adagialo nell’olio bollente.Cuoci 1 minuto da una parte..1 minuto dall’altra e sono pronti!

Adesso con le pinze toglili dalla padella, appoggiali prima su un colino per farle perdere l’olio e poi servili su un piatto con la carta gialla!

 

mammettatua! 😉