Melanzane Porcelle

DSCF3523

2 melanzane (meglio quelle tonde viola)—3 spicchi di aglio—1 bicchiere di olio extra vergine di oliva—1 rametto di nepitella meglio se fresco—1 cucchiaio di aceto di mele.

Metti in forno preriscaldato alla massima temperatura  le melanzane intere e fai cuocere per circa 40 minuti ,sono pronte quando diventano morbide.

Scalda in un pentolino l’olio con la nepitella e gli spicchi di aglio, appena vedi che l’aglio diventa biondo aggiungi l’aceto, copri con un tappo il pentolino  spengi la fiamma e fai freddare.

Quando le melanzane sono pronte, toglile dal forno e falle intiepidire.

Appena sono a temperatura umana per poterle manipolare, taglia la buccia con un coltello , togli la polpa di dentro, e cerca di levare tutti i semi. Metti  la polpa della melanzana  in una ciotolina ed aggiungi un pz di sale e di pepe e con una forchetta schiacciala delicatamente…deve diventare una poltiglia non troppo sfatta.

Togli l’aglio ed il rametto di nepitella dall’olio , versalo sulle melanzane,  e con la forchetta mescola bene il tutto. E’ veramente buo ni ssi ma !

 

mammettatua! 😉

Gustiamo le melanzane felici ! Infatti:

La Melanzana

La melanzana è un ortaggio tipicamente estivo, infatti, al di sotto dei 12°, la pianta smette di crescere; è un ortaggio che non può essere consumato crudo, in quanto, oltre ad avere un gusto non proprio gradevole, contiene una sostanza tossica il cui nome è solanina.

Grazie al suo alto contenuto di acqua, la melanzana è considerata innanzitutto depurativa dell’organismo, ed è quindi consigliata nei casi di gotta, arteriosclerosi e problemi di infiammazione alle vie urinarie; la buona presenza di potassio e di altri minerali le conferisce poi proprietà rimineralizzanti e ricostituenti.

Le melanzane contengono inoltre alcune sostanze amare, presenti anche nelle foglie dei carciofi, che contribuiscono a stimolare la produzione di bile ed anche ad abbassare il tasso di colesterolo “cattivo” nel sangue. Essendo un ortaggio molto povero di calorie e ricco di fibre, la melanzana è spesso inserita nelle diete dimagranti.

La melanzana ha anche proprietà lassative, anche se non molto marcate, ed è quindi utile in casi di stitichezza.

Una cosa di cui dobbiamo tener conto, se vogliamo “approfittare” delle proprietà e dei benefici della melanzana, è quella di non eccedere con i condimenti, in particola modo l’olio, in quanto la melanzana ha tra le sue caratteristiche quella di assorbire in modo particolare i grassi.

La melanzana non contiene glutine e può quindi essere consumata dalle persone interessate dal morbo celiaco

Tratto da: Mister Loto

www.mr-loto.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...