Archivi categoria: Contorni

Melanzane alla parmigiana

tn_020

 

 

per 6 persone

  • 1 kg di Salsa di pomodoro PARNO
  • 600 gr di melanzane tonda ovale nera fantastic F1
  • Olio di semi di girasole
  • Sale qb
  • Parmigiano reggiano grattato qb

 

Lava le melanzane e con il coltello togli le punte. Poi tagliale a fette di circa 2 cm.

Friggile in abbondante olio di semi di girasole. Poi mettile prima a scolare nel colapasta e poi in un piatto con carta gialla (buste per il pane,  la frutta ecc.).

Prendi una pirofila, io preferisco di vetro perche’ mi piace una volta pronte vederle in trasparenza.

Copri la base con uno strato di pomodoro, poi metti sopra le melanzane fritte una accanto all’altra, un pizzico di sale e sopra una bella passata di parmigiano .

Aggiungi un altro strato di melanzane, altro pizzico di sale, e  a coprire la salsa PARNO .

Sopra al pomodoro ancora parmigiano reggiano .

Adesso in forno, che aveva raggiunto la temperatura di 200’, per 20 minuti.

Quando il parmigiano forma sopra una crosticina dorata sono pronte!

 

Mammatua! 🙂

 

tn_IMG_4145

tn_IMG_4146

tn_DSCF4067

 

Patate veloci!

tn_IMG_2830

 

 

 

Per 2 persone

 

  • 200 di patate sbucciate
  • 2 foglie di salvia
  • 1 spicchio di aglio con la camicia
  • ½ lt di acqua
  • Sale qb
  • 2 cucchiai di olio EVO

Sbuccia le patate e tagliale a fette di circa 2 cm per 4.

In una pentola metti tutti gli ingredienti e porta a ebollizione.

Abbassa la fiamma, copri con tappo, cuoci per 10 minuti…e sono pronte!!

Servile calde, con due cucchiai della loro acqua di cottura e un pz di pepe .

 

Mammatua! J

Arbadela

“arbadela” o “erbadela” significa “cipolla in erba”. E’’ una torta rustica toscana che si puo’ servire come antipasto ma anche come secondo piatto per accompagnare verdure o  carne.

tn_img_2223

Per 6 :

  • 300 gr di cipollina fresca
  • 100 gr di erbette di campo (se non avete la possibilita’ di trovarle potete sostituirle con bietola tenera o spinaci)
  • Il cuore di un finocchio (circa 150 gr)
  • 200 gr di farina gialla di mais
  • 150 gr di ricotta di pecora
  • 1 bicchiere di latte
  • 50 gr di pecorino grattato
  • 2 uova
  • 1 bicchiere di latte
  • Pangrattato
  • Olio EVO
  • Sale
  • 2 spicchi di aglio
  • Peperoncino qb

In una padella fai scaldare per 5 minuti il finocchio tagliato a fettine, nell’olio con l’aglio e il peperoncino, spengi la fiamma togli l’aglio e il peperoncino e copri.

Taglia a fette le cipolle e le erbette e mettile nella padella con il finocchio (no a cuocere, usa solo la padella dove hai gia’ cotto il finocchio), aggiungi la farina di mais, la ricotta, il pecorino il sale un filo di olio e il latte. Mescola bene, fai amalgamare bene il tutto. Accendi il forno e portalo alla temperatura di 180”. Prendi una teglia che abbia le misure giuste per cui l’impasto non sia alto piu’ di 1 cm. Ungi la base con un po’ di olio EVO, e stendici sopra l’impasto, passaci sopra il pan grattato, una “girata” di olio e cuoci in forno a 180’ per circa 40 minuti. E’ molto appetitosa e diversa dalle torte salate, merita assaggiarla.

Pronta!!

Mammatua! 🙂

tn_img_2216      tn_img_2218

Pisellini :)

tn_040

Per 4 persone

  • 800 gr di pisellini sbucciati (sono circa 2 kg con la buccia)
  • 1 cucchiaio di agliolio
  • Olio extravergine di oliva qb
  • 1 pz di sale
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna

Metti a cuocere i piselli in una padella a sponde alte con l’olio l’aglio spremuto e il sale a fiamma alta. Quando vedi che cominciano a sbruciacchiare aggiungi il prezzemolo, gira bene il tutto, abbassa la fiamma e cuoci per 20 minuti con il tappo :). Spengi la fiamma, aggiungi lo zucchero, mescola bene e sono pronti!

mammettatua !! :**

tn_029    tn_033

salsa poggioverde

salsa verde vegana

tn_034 (2)

  • 100 gr di prezzemolo (pulito cioè senza troppo gambo, senza le foglioline gialle lavato sotto l’acqua  strizzato e messo ad asciugare su un “asciughino” ;
  • 1 spicchio di aglio
  • 30 gr di capperi ( sottosale lavati e scolati)
  • 200 gr di olio EVO
  • 50 GR DI PAN GRATTATO
  • 100 GR olio di semi di girasole
  • 1 pz di sale
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 10 gr di zucchero di canna
  • 20 gr di fecola di patate

Metti prima il prezzemolo e poi tutti gli altri ingredienti nel frullatore e frulla fino a che si forma una crema, ci vuole circa 1 minuto. Pronta!

Mammettatua ! 😉

Gli Gnudi

tn_001

Si chiamano cosi perché l’ingredienti usati per queste polpette sono molto simili al ripieno dei ravioli. In questo caso la pasta rappresenterebbe il vestito, allora se il vestito non c’è….sono “gnudi” ! 😉

Per 8 persone

  • 200 gr di spinaci lessati e strizzati
  • 500 gr di ricotta
  • 70 gr di parmigiano + il necessario per coprirli
  • Sale fine qb
  • 300 gr di salsa di pomodoro
  • 3 tuorli di uovo
  • 100 gr di burro
  • 1 cucchiaio di farina 0 da mettere nell’impasto piu quella per infarinarli
  • 18 di 40 gr

Su un tagliere sminuzza gli spinaci e mettili da parte.

In una ciottolina metti la ricotta e schiacciala con una forchetta. Aggiungi  1 cucchiaio di farina, il parmigiano, un pz di sale, le uova e gli spinaci egira bene il tutto.

Metti il pomodoro in una pirofila da forno.

Aiutandoti con un cucchiaio forma delle polpette, passale nella farina e poi lessale nell’acqua bollente per 3 minuti. Non  buttare più di 3 o 4 gnudi alla volta altrimenti potrebbero sciuparsi. Scolali e poi adagiali nella pirofila  sul pomodoro . Passaci sopra una bella spolverata di parmigiano, dei fiocchetti di burro e cuocili in forno a 180° fino a che diventano belli dorati! Pronti!

Mammettatua! 🙂

Finocchi burro e prezzemolo

020

Per 4 persone:

  • 500 gr di finocchi puliti dalle foglie esterne
  • 100 gr di burro
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • 200 gr di latte di soia (o come vuoi, puoi anche sostituirlo con vino bianco)
  • 50 gr di farina 0
  • Prezzemolo qb
  • 1 pz di sale
  • 2 spicchi di aglio

Lava i finocchi, e dividili in 4 spicchi, (se sono molto grossi in 6). In una padella metti a scaldare il burro, l’olio e gli spicchi di aglio. Appena il burro si è sciolto, metti i finocchi, falli rosolare un pochetto da tutte le parti, sala, aggiungi il prezzemolo, rosola ancora due minuti e poi aggiungi la farina. Gira bene il tutto sempre a fiamma moderata . Aggiungi il latte, manteca bene, abbassa la fiamma e ancora 20 minuti con il tappo! Pronti!

mammettatua! 😉