Cruditè di zucchine

6 zucchine piccole più fresche che puoi —aceto bianco—sale e pepe—olioextra vergine di oliva.

Taglia le zucchine a fette di circa 5mm e mettile in una scodella completamente immerse nell’aceto per 1 ora.

Quando sono pronte scolale dall’aceto e mescolale all’olio ed aggiungi un pz di sale e di pepe.

Sono molto buone ed appetitose…le puoi usare come antipasto…oppure puoi farci degli spiedini con fette di salmone…frittata..o formaggi grassi tipo brie gorgonzola….

I miei Menù

Ho pensato di pubblicare dei menù con le mie ricette.

Come faccio quando organizzo le cene, mi diverto  a scrivere e presentare agli ospiti le pietanze che ho cucinato su dei menù cartacei da me  inventati.

In questo modo , i miei ospiti, prima di iniziare la cena possono soffermare lo sguardo  e prepararsi ad affrontare la cena scegliendo dove poter più o meno abbondare.

Di abitudine sono stata sempre molto attenta alle caratteristiche nutrizionali, all’equilibrio dei sapori, dei colori e cerco per questo di preparare dei menù gradevoli al palato  alla vista ed alla digestizione.

Ho pensato di presentare i miei menù, per non essere troppo ripetitiva con i soliti: menù del boscaiolo,menù estivo ecc. e dato che le  mie passioni nel tempo libero sono : cucinare e dipingere ,abbinerò la cucina ai colori.

Menù bianco,Menù nero, rosso, giallo ecc…

Non voglio che obbligatoriamente ci siano degli abbinamenti fra le pietanze ed il colore,può darsi si ,ma può darsi anche no,starà ad ognuno di voi interpretarlo come meglio lo percepisce.

Dato che il mio colore preferito  è il rosa,il mio primo menù sarà :

Menù Rosa

 DSCF3518

Pazzanella

DSCF3244

Fresca… sana… e molto divertente da cucinare!! …..Per il contatto con il cibo quando sbricioli il pane….per i profumi che ti avvolgono quando triti schiacci passi i pomodori , spezzetti il basilico, quando bagni il tutto con del buon olio extravergine di oliva Italiano (è tutto buono il nostro olio…io sono toscana ed orgogliosa delle nostre olive ma ho assaggiato altri oli di oliva …liguri…pugliesi..siciliani e sono tutti unici e buonissimi)…. ma soprattutto per  i colori….. il colore del grano…il rosa del succo di pomodoro..unico!! il verde lucido….  il colore dell’oro…le sfumature lilla ….Anche se sono triste…stanca….preoccupata..per qualche minuto mi passa tutto e…… sono Felice!!!

Per 4 persone (abbondante)

  • 400 gr di pane di campagna
  • 700 gr di pomodori maturi centrifugati (puoi anche passarli con un passino o frullarli dopo che hai tolto la buccia e i semi)
  • 200 gr di pomodori maturi a pezzi
  • olio EVO
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • Sale e pepe qb
  • 150 gr di cipolle di tropea fresche (tagliate a fette fini e fatte riposare in una ciotola con acqua per 1 ora….. se hai tempo. Altrimenti le metti in bagno prima di preparare il tutto e le aggiungi alla fine)

DSCF3234

  • 1 cucchiaio di olio dell’agliolio.

Procediamo:

Prendi il pane e  prima lo tagli a fette poi grossolanamente con le mani le spezzetti e le metti in un contenitore.

Aggiungi il succo di pomodoro e dai una girata con le mani in modo che il succo avvolga tutto il pane.

Poi …il basilico a pezzi….il cucchiaio di olio dell’agliolio….l’olio extravergine di oliva….l’aceto di mele…sale e pepe…. i pomodori a pezzi e la cipolla……mamma mia che profumo….e ..gira gira gira…poi fai riposare…Dopo 10 minuti  continua a girare e quando senti che il pane comincia ad ammorbidirsi lo spezzetti …lo stacchi dalla crosta e lo spezzetti ancora  fino a che rimangono delle grosse briciolone rosa profumate !

Pronta!!

tn_DSCF3231  tn_DSCF3232

mammettatua!;)  

Il Merindolce

 

200 gr di albume di uovo (mi raccomando a temperatura ambiente altrimenti non monta) 400 gr di zucchero (meglio se a velo) io uso quello di canna ma va benissimo anche quello bianco, 1pz di sale.

Metti nella planetaria (o nella ciotola ed usa le fruste) il chiaro (albume) dell’uovo ed il pz di sale e fai girare la frusta a velocità 8 (una tacca prima del massimo) – Mentre gira aggiungi un poco alla volta lo zucchero..e fai girare..girare..girare..non ti scoraggiare mi ci sono voluti 9 minuti prima che fosse tutto montato..!

E’ molto gustoso ed attraente! Lo mangerei a cucchiaiate , chissà che gioia per  il mio latente diabete!!

Metti la crema che hai ottenuto nella saccapoche  e forma un disco di circa 20 cm di diametro ,partendo dall’esterno a riempire fino al centro, sulla teglia del forno dove prima hai steso la carta da forno.

Su un’altra teglia , metti ancora la carta da forno, e forma un dolcetto compatto ,come una colata a spirale , come vedi nella foto.

E’ pronto per la cottura.Incredibile ! mi ci sono volute 12 ore!

Temperatura  50° forno ventilato…

Dopo 11 ore devi togliere  dal forno il dolcetto piccolo , staccarlo delicatamente dalla carta , e per l’ultima ora farlo cuocere sopra l’altro.

Agliolio

agliolio

Dato che uso tantissimo aglio , mi piace  averlo sempre pronto per l’uso 🙂 nel frigorifero.

Posso cosi usare solo la polpa dell’aglio oppure anche in forma più leggera il suo olio.

Metto fino  a metà  barattolo l’aglio strizzato con lo spremi aglio e poi copro con olio extra vergine di oliva fino a riempire il barattolino.

Non aggiungo mai dell’aglio a quello che è già nell’olio …. quando lo finisco … continuo a consumare il suo olio e poi rifaccio tutto fresco.

mammettatua ! 😉

Calamari pangrattati

DSCF3317

Per 4 persone:

  • 200 gr di pangrattato
  • sale qb–
  • 600 gr di calamari puliti–
  • olio extra vergine di oliva
  • carta gialla o carta da cucina.
  • carta da forno
  • rametti di ramerino

Accendi il forno alla massima temperatura

Pulisci i calamari ,togli gli occhi ed il dente.                          Lavali e mettili a scolare in un colino

 

 .

Copri la teglia del forno con la carta da forno e DSCF3299

con un pennello ungila con l’olio.

Prendi i calamari e passali da ogni lato

sul pangrattato che hai mescolato con un pizzico di sale

(il pangrattato non deve essere tanto fine).

Appoggiali  uno vicino all’altro sulla teglia e rigirali in modo che venga unta ogni parte (se vedi che manca aggiungi un po’ di olio) ,

completa con qualche rametto di ramerinoDSCF3308 e metti in forno caldissimo per 6 minuti…

Toglili dalla teglia e passali velocemente sulla carta gialla per farli un po’ asciugare ..

Pronti!

mammettatua!;)

prosciutto cotto e salvia

tn_DSCF3206

Per 4 persone:

  • 350 gr di pasta che preferisci io consiglio le penne lisce o le bavette.
  • 12o gr di prosciutto cotto
  • 20 foglie di salvia
  • 100 gr di burro
  • una manciata di parmigiano
  • sale
  • acqua dove hai cotto la pasta.

Trita grossolanamente il prosciutto cotto e la salvia e metti da parte.

DSCF3203                                                           tn_DSCF3205

Metti in una ciottola il burro spezzettato.

Lessa la pasta, colala al dente conservando l’acqua di cottura,e girala bene nel burro per 2 o 3 minuti fino a formare come una crema con il burro e l’acqua di cottura che devi aggiungere piano piano.

A questo punto aggiungi il prosciutto cotto e la salvia e gira ancora per 2 minuti…parmigiano e gira ancora ,mi raccomando non la far seccare deve essere molto morbida….casomai aggiungi altra acqua.Pronta!

mammetta tua! 😉

Sughetto Cipone

tn_DSCF3197

Per 4:

  • 2 cipolle di tropea
  • olio extravergine di oliva qb
  • 2 spicchi di aglio
  • 500 gr di pomodori maturi (o pelati senza il sughetto)
  • sale qb
  • 1 cucchiaino da caffè di nepitella
  • 1 cucchiaio da minestra di Gin
  • 500 gr di acqua
  • facoltativo ½ peperoncino…

Fai cuocere le cipolle con l’olio a fiamma bassa per 5 minuti alza la fiamma ed aggiungi il sale il peperoncino l’aglio spremuto ed il gin e fai evaporare per 3 minuti a fiamma alta .

Abbassa la fiamma ed aggiungi la nepitella i pomodori e fai cuocere per 1 ora. Pronto!

Con questa salsa ci puoi condire la pasta ,fare la bruschetta,le uova (scaldi la salsa e ci appoggi sopra l’uovo come per farlo al tegamino) le polpette (prima le cuoci nel  burro) ecc..!

 

mammettatua! 😉

Fiori beati

Ho calcolato 1 fiore a testa visto che lo considero uno stuzzichino ….

Quindi per 6 persone:

6 fiori di zucchino

1 matassina di spaghetti di soia

Il sughetto cipone

1 tuorlo di  uovo

Formaggio parmigiano 1 cucchiaio da minestra

Sale qb

Purè qb

6 fettine di formaggio president (brie)

Mescola l’uovo il parmigiano il cucchiaio di pure’ gli  spaghettini di soia lessati il  sale…. con la salsa cipone e fai riposare .

mammetta tua! 😉

In una pirofila prepara la base di purè

.DSCF3198

Prendi gli spaghettini conditi e riempi delicatamente i fiori ed infilaci la fettina di president.

DSCF3199

A questo punto adagia i fiori sul purè.

DSCF3200

Copri la pirofila con della carta da forno bagnata e strizzata e fermala tutto intorno con lo spago alimentare.

DSCF3201

Metti in forno caldo a 150° per 30 minuti.

Il “Troiaio”

  • Arrosto avanzato
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • prezzemolo
  • 1 cipolla se di tropea fresca meglio altrimenti quella che c’è
  • 2 o più uova a secondo di quanto è l’arrosto
  • olio e sale qb

Trita il sedano-la carota-la cipolla e  cuoci in una padella con l’olio ed una manciata di prezzemolo. Aggiungi ½ bicchiere di vino bianco e fai evaporare..abbassa la fiamma e fai cuocere le verdure … a questo punto  aggiungi l’arrosto sminuzzato e fallo ben insaporire..poi aggiungi subito  le uova senza sbatterle…aprile direttamente sulla padella cosi il chiaro e il tuorlo rimangono divisi e formano dei bei giochi di colore… Salta tipo tortino ed e’ pronto!

mammettatua! 😉

Sbriciolata

tn_DSCF3618

  • 2 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di burro
  • 1 pz di sale
  • 500 gr di farina 0
  •  Pinoli o semi di girasole qb
  • 1 bustina di lievito per dolci .
  • Teglia da forno diametro 26 cm
  • Cioccolata Poggiolina (usa tutta quella della ricetta, Il dolce deve coprirsi completamente)

Crema pasticcera (io ho usato la crema alla cioccolata…..quando la crema pasticcera e’ pronta aggiungi 70 gr di cioccolato fondente.. copri il recipiente così  si scioglie ..gira bene con un cucchiaio ed è pronta)

In una ciotolona metti come base la farina mescolata con la bustina di lievito e poi appoggia sopra il burro a pezzi piccoli  e comincia a mescolare.

Aggiungi lo zucchero,il sale,le uova e mescola, prendendo l’impasto con le mani , cercando di formare delle grosse briciole.

Stendi, sbriciolando,  un pochino più della metà di queste sbriciolone,

tn_DSCF3598

nella teglia ricoperta con della carta da forno
bagnata e strizzata versaci sopra la crema tn_DSCF3602

e poi sopra ancora l’altra metà delle sbriciolone…sempre sbriciolandole….

tn_DSCF3606

Adesso….un  strato di pinoli.!

tn_DSCF3614

Cuoci in forno caldo a 180° per circa 40 minuti….Toglila dal forno…aggiungi una “soffiata” di zucchero a velo….

ed è pronta… ! 😉

mammettatua ! 😉

Pasta Borra

  • Per 6 persone:
  • 300 gr di borraggine
  • 3 foglie di alloro
  • 1/2  peperoncino tagliato a fettine
  • 2 spicchi di aglio spremuti
  • 1 barattolo di passata di pomodoro da ½ Kg
  • olio e sale qb
  • 1 cipolla bianca circa 300 gr.tagliata a fette fini e fatta riposare in una ciotola di acqua fredda per 30 minuti.

Metti l’aglio a soffriggere per pochi minuti,appena vedi che diventa dorato aggiungi la cipolla ed abbassa la fiamma.

Gira e fai riscaldare il tutto,aggiungi il sale e alza la fiamma.

Aggiungi dopo 2 minuti le foglie di alloro ed un bicchiere di vino bianco che farai evaporare sempre a fuoco alto per 3, 4 minuti.

Togli le foglie di alloro e aggiungi le foglie di borraggine lavate e sfilacciate. Fai prendere il calore per 5 minuti sempre a fuoco alto (casomai aggiungi se vedi che il sugo e’ asciutto un pò di acqua calda) e adesso è il momento del  pomodoro .

Altri 5 minuti a fuoco alto, poi abbassa e cuoci ancora per 30 minuti con il “tappo”.

Controlla il sale e a fine cottura spengi la fiamma e fai un giro di olio extra vergine di oliva .Pronta!

E’ buonissima con la pasta fatta in casa.

Quando la servi , riocordati una bella passata di  pecorino fresco .

 

mammettatua ! 😉