Cantuccini Toscani

DSCF4812

Questi biscotti fanno parte della tradizione toscana. E’ molto rilassante farli io, infatti io gli adoro e mi appagano come quando faccio la sbriciolata mammetta. Impastarli , con le mandorle , formare i filoni che una volta cotti , vengono tagliati di sbieco mi da felicità. Provate , è veramente molto facile:

  • 800 g. farina 0
  • 400 g. di zucchero di canna
  • 250 g. di mandorle con la pelle-
  • 150 gr. di burro morbido
  • 5 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci o 150 gr di lievito madre
  • 1 tazzina da caffè di sambuca
  • 1/2  cucchiaino di semi di anice
  • 1 pz di sale.
  • Se usi la pasta madre devi aggiungere 50 gr di latte di soia.

Metti nella tazzina con la sambuca i semi di anice e lascia riposare.

Metti nell ’ impastatrice  3 uova intere e 2 tuorli (i chiari mettili in un bicchiere, ti serviranno per spennellarli prima di metterli in forno)- aggiungi  lo zucchero e montali per 5 minuti- Aggiungi il sale, la farina, il lievito,e la sambuca. Lavora per  5 minuti. Aggiungi il burro morbido e lavora per altri 5 minuti. A questo punto aggiungi le mandorle e piano piano lavora l’impasto fino a che si sono inglobate perfettamente.

Accendi il forno ventilato a 170°.

Sul piano di lavoro precedentemente infarinato appoggia l’impasto ottenuto e forma i panetti, che dovranno essere alti circa 2 cm e lunghi 20.

Mettili sulla teglia del forno dove prima hai steso la carta da forno bagnata e strizzata,spennellali con il chiaro precedentemente sbattuto ed infornali per 30 minuti.

Una volta cotti lasciali freddare per 10 minuti, non di più altrimenti si spezzano, e delicatamente tagliali con un coltello leggermente di traverso.

Pronti!

Mettili in un contenitore chiuso ancora tiepidi così rimangono più croccanti. Si mantengono per diversi giorni.

Se vuoi farli con la pasta madre come faccio io devi fare  così:

Prendi 150 gr di p.m. e mettila nell’impastatrice con la tazzina di sambuca per 1 ora ed il latte di soia. Aggiungi poi gli ingredienti come sopra e poi fai lievitare piano piano per 4/5 ore minimo. Io li impasto la sera e poi li cuocio la mattina. Quando hai fatto i panetti coprili con la pellicola e lasciali riposare per  1 ora.

mammettatua! 🙂

DSCF4798         DSCF4799

6 commenti

  1. Ciao Silvia, credi che riuscirebbero anche a me, che vivo fuori zona?! Mi piacerebbe perché li trovo molto interessanti. Oggi io ho postato la ricetta degli zaletti veneziani, più vicina alle mie radici, ma adoro tutte le specialità regionale, che a volte nei miei viaggi mi porto a casa come souvenir .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...